Missione sessuale realizzabile

Missione sessuale realizzabile

Non c’è coppia che non abbia problemi sessuali in alcune fasi della relazione. Come desiderare il sesso quando non si desidera nulla? Come superare la dipendenza e la noia? È tutta una questione di stereotipi. Il medico-sessuologo Yuri Prokopenko ha commentato quelli più comuni.

1. Gli uomini preferiscono il sesso di fretta

Per la maggior parte degli uomini questa affermazione è vera. Gli uomini hanno esattamente questa percezione della sessualità e il più delle volte si considerano lo standard. E, a giudicare da loro stessi, amano andare subito al sodo, a differenza delle donne, che il più delle volte hanno bisogno di preliminari. La sessualità femminile è più erotica di quella maschile. Per eccitarsi ha bisogno di carezze, coinvolgimento emotivo, partecipazione di tutto il corpo, non solo dei genitali. Tuttavia, se una donna è inizialmente eccitata, a volte la sua irruenza è pari a quella di un uomo.

2- Essere un uomo significa avere un’erezione.

L’erezione non è un simbolo della potenza maschile. C’è un detto che dice: mani abili possono produrre nei sentimenti di una donna scosse maggiori di un pene grande ma maldestro. Conoscere, ad esempio, le basi del massaggio intimo permette di soddisfare una donna con le carezze, cioè eliminando l’obbligo dell’erezione. Per dimostrare la propria mascolinità, è meglio distribuire equamente il carico tra carezze e frizioni. Il massaggio permette di soddisfare pienamente, tra l’altro, entrambi i coniugi senza penetrazione obbligatoria. In questo caso, la paura degli uomini di non avere un’erezione scompare e, poiché non c’è un atteggiamento esclusivo nei confronti dell’erezione, questa viene gradualmente ripristinata, come qualsiasi riflesso biologico.

3. Il sesso occasionale porta all’esaurimento emotivo

Il «sesso senza relazione» può portare alla depressione o alla tensione nervosa. E per molte persone è una manifestazione della depressione o dell’incapacità di avere una normale relazione a lungo termine. Ma capita anche che un contatto casuale possa provocare un’esplosione emotiva mai sognata, e questo vale sia per gli uomini che per le donne. Dopo tutto, il bello del sesso per una notte è che non c’è bisogno di iniziare conversazioni, di accompagnare all’ingresso, di dimostrare la propria mascolinità o femminilità, cioè di mantenere il marchio, di conservare la propria immagine.

Una delle mie clienti ha provato il primo orgasmo della sua vita durante uno stupro. La donna piangeva, si definiva una pervertita, non capiva cosa le fosse successo. È successo che nella sua vita normale non si permetteva inconsciamente di avere un orgasmo, ma in una situazione estrema le sue inibizioni hanno semplicemente ceduto di fronte alla minaccia per la sua vita e la sua salute, e i suoi istinti hanno funzionato al massimo.

Un’altra paziente è sposata con un uomo gentile, allegro, buono e premuroso, e non sapeva nemmeno cosa fosse un orgasmo con lui. Ma con il suo amante ci riesce sempre. Perché? Si è lasciata andare al relax con lui e ha capito perfettamente che non ci sarebbero state altre storie d’amore con lui, che si trattava di una conoscenza occasionale.

In una relazione coniugale ci si adatta al partner, lo si serve, lo si accontenta, si cerca di compiacerlo, in generale ci si impegna a fondo e spesso ci si dimentica di se stessi. Questo vale sia per gli uomini che per le donne.

4. Il sesso al primo appuntamento non porterà a una relazione seria

Forse nemmeno al decimo appuntamento. È eccezionalmente vero che la connessione sessuale in una relazione profonda e fiduciosa non cresce. Gli impulsi sessuali sotto l’influenza degli ormoni si affievoliscono non appena questi ultimi vengono meno. Di conseguenza, si verifica un’impotenza precoce negli uomini egoisti che non si interessano allo stato delle loro partner: il desiderio animale diminuisce, e l’amore come non c’era, e non c’è — su cosa costruire l’intimità? Se l’attrazione e il desiderio in una coppia si mantengono a livello di relazione, a livello di amore, allora gli ormoni non metteranno mai in ombra l’attrazione emotiva per la persona amata.

Ricordate Anna Sergeevna von Diederitz di Cechov — la signora con il cane? La più volgare, la più stupida storia d’amore per le vacanze, e poi si scopre che è amore: il protagonista fugge da Mosca in pieno inverno e viene da lei, incapace di combattere il sentimento più forte.

Tutto dipende dalla persona, e ogni coppia è individuale, e il terzo appuntamento o il quinto — nessuna differenza.

5. Il luogo più adatto è la camera da letto

Sì, se non c’è un altro posto. Ma il posto più comodo è dove si vuole. E poi anche la «camera da letto» è diversa, si può fare l’amore accanto al letto, sotto una coperta, senza — ci sono molte opzioni. Tutto dipende dalle caratteristiche psicologiche di una persona, e a volte il sesso stereotipato può essere l’unica via d’uscita per quelle persone che danno importanza all’organizzazione, all’ordine. A queste persone piace che ogni cosa stia al suo posto. E poi, naturalmente, è necessario che tutto sia senza cambiamenti, altrimenti cadranno nella confusione — e l’eccitazione sparirà. Nello stesso posto, alla stessa ora, con la stessa donna: allora tutto funzionerà. Ma è comunque raro, molte persone vogliono la varietà.

Una volta una ragazza mi ha chiesto una consulenza: ha un bravo ragazzo, ma solo che lui le propone continuamente di non fare nemmeno sesso, e qualche acrobazia. Chiede sempre qualcosa di nuovo, la mette in posizioni scomode, inventa scenari. In risposta, gli ho suggerito che probabilmente lui si trova a suo agio, quindi lascia che lei gli proponga a sua volta di piegarsi in qualche modo, ad esempio lei si mette vicino al muro e lui di fronte a lei sulle mani — e così esegue l’atto. Alcune persone hanno una tendenza alle acrobazie, altre no.

E non sempre gli uomini, sebbene siano costantemente chiamati a essere attivi, a diventare innovatori, le donne sarebbero liete di offrirsi, ma sono timide.

6. Il momento migliore è la notte

Il sonno è il momento migliore, questo è certo. E per quanto riguarda il sesso, si tratta di stabilire con competenza le priorità. Spesso i coniugi si lamentano di non andare d’accordo con la vita sessuale. Dopo il lavoro tornano tardi, mentre cenano, guardano la TV e poi è ora di dormire. Si scopre che fanno sesso all’ultimo posto — quindi come può andare d’accordo. Spesso l’intimità diventa monotona, l’emotività del contatto diminuisce, di conseguenza il sesso diventa noioso, si mette sullo stesso piano delle piccole faccende domestiche. La noia sessuale è la ragione principale del sesso extraconiugale. Bisogna guardare la televisione? Le faccende domestiche sono diventate più importanti del sesso. Perché la notte è l’unico momento rimasto per il sesso? Amatevi la sera, quando avete le forze, e lasciate la TV per dopo, se ne avete voglia.

Altra cosa è se il marito è un «allodola» e la moglie è una «civetta» o viceversa, cioè si deve tener conto delle peculiarità biologiche. E il tempo per il sesso dovrebbe essere in prima fila, e poi le faccende domestiche e tutto il resto. A volte basta cambiare il punto di vista sull’interazione sessuale e distribuire i ruoli nella coppia per risvegliare i sentimenti tra i coniugi.

7. Le dimensioni influiscono sulla qualità

È vero. Ma non sappiamo esattamente come. Se si punta tutto sulle dimensioni, allora si attribuiscono ad esse i successi e i fallimenti, anche se più spesso le ragioni del fallimento risiedono in altro. Non esistono difficoltà sessuali irrisolvibili, solo che molte persone sono troppo pigre per affrontarle. «No, cosa sei, non riesco nemmeno a pensare a questo argomento» — una persona assume felicemente la posizione della vittima, mentre la sua relazione intima sta rotolando nell’abisso.

8. Se è calvo, è un grande amante.

L’ho sentito dire per la prima volta, perché i capelli e l’attività sessuale sono responsabili di diverse frazioni di ormoni sessuali.

9. È una buona idea bere qualcosa prima del sesso.

E uno spuntino. Anche Ippocrate diceva che il vino eccita i desideri, ma priva della possibilità di soddisfarli. Quindi chi conosce la sua misura, può alzare un bicchiere per una bella signora, e non sapendo può addormentarsi nel momento più responsabile.

Le persone bevono prima del sesso (non prendiamo in considerazione situazioni di alcolismo) perché vogliono rilassarsi, sentirsi più libere, rilassate, affrontare l’eccessiva eccitazione. Di norma, significa che il partner non è familiare, c’è la paura dell’imbarazzo, l’aspettativa di un fallimento sessuale o di impotenza. E che senso ha bere prima dell’intimità con una persona costante? Ci sono solo due possibilità: o tutti i problemi sessuali e psicologici sono già stati risolti, la timidezza è scomparsa, oppure la coppia si è separata.

10. Musica, candele, cena… sesso

Per le donne questa fila è più frequente. Di solito di queste ragazze si dice: «Dinamista». Era in vena di fare sesso, si è concessa a voi, si è lasciata trattare e poi ha rifiutato, motivando il suo rifiuto con il fatto che non ha alcun desiderio. Per evitare un simile risultato, cercate di accordarvi con lei in anticipo. D’altra parte, perché un uomo dovrebbe decidere che una ragazza è obbligata a concedersi a lui, anche se l’ha invitata a cena?

11. Se la ragazza non urla, allora non le è piaciuto.

Questo non è un dato di fatto. Alcune persone preferiscono stare zitte. Ma se grida: «Vai via, bastardo!» — Come si fa a tenerne conto? Solo un encefalogramma può dimostrare se ha avuto o meno un orgasmo. Spasmi, urla, rilascio di lubrificante, contrazioni vaginali non sono chiari segni di orgasmo. Quindi, in caso di dubbio, è meglio chiedere direttamente al partner.

12. Alcuni uomini macho vietano il cunnilingus

Molti uomini considerano il bacio dei genitali femminili una parte opzionale dell’intimità o, peggio, una perversione. Il cunnilingus per questi uomini significa umiliazione della partner, soprattutto nella sottocultura criminale. Dopo tutto, un uomo si offende, si offende per ciò che realmente teme e cerca di reprimere in se stesso. Se si dà dello stupido a un uomo, è molto probabile che egli reagisca con lentezza, dicendo: «Ho sentito dire così». Ma provate a dargli dell’omosessuale o addirittura dell’idiota, la reazione sarà ben diversa, perché ha paura, Dio non voglia, di diventare tale. E se fosse davvero omosessuale, che paura!

Inoltre, la Chiesa cattolica condanna il sesso orale perché non porta al concepimento. Anche in alcuni filoni del buddismo i rapporti sessuali non vaginali sono severamente vietati.

13. È importante chi inizia l’intimità

Per la maggior parte degli uomini, questo è molto importante. Questo è un approccio maschile: io inizio, quindi sono responsabile di tutto, di conseguenza dovrò mantenere l’interesse per me stesso per tutta la durata della relazione. Sì, sono io a iniziare per primo, perché sono stato il primo ad avere tempo, ma dovete rendervi conto che lo sviluppo di una relazione è un processo reciproco. Dovrebbe chiedersi più spesso: il suo partner l’ha capita bene, si aspettava una reazione del genere? Perché insiste su questa cosa? Non dovremmo fare concessioni? Dopo tutto, l’arte dell’amore non è uguale al sesso nudo.

14. Se proponete il sesso spinto o il rapporto a tre, il vostro partner inizierà ad allontanarsi da voi.

Forse non lo farà. Si tratta di una negoziazione. Forse non c’è nulla di terribile in quello che volete. La gamma di accettabilità, cioè ciò che i partner considerano normale durante i contatti intimi, ognuno ha la sua. Dipende dall’educazione, dall’esperienza personale, dalla conoscenza.

Perché non chiedere a un nuovo partner o a una nuova partner cosa ne pensa del sesso orale e anale? Vuole provare pratiche sessuali orientali? Ottenuto il consenso — anche se è necessario avere non solo quello, ma anche il desiderio — abbiamo provato. Vi è piaciuto? Bene, l’importante è che il rapporto sessuale sia sicuro.

Se, ad esempio, un’amica si rifiuta categoricamente, cercate di convincerla: il sesso a tre fa bene alla salute ed è anche molto economico, in quanto fa bruciare più calorie nello stesso tempo. Se volete, potete pensare a molte cose. Ma senza inganno, violenza e coercizione: solo volontariamente. Altrimenti, il conflitto intorno alla proposta potrebbe farvi pensare: cosa è più importante per il vostro partner — l’amore o il mio ano, di cui è così desideroso….

Cosa fare se l’erezione scompare al momento della penetrazione, perché senza di essa è impossibile continuare l’intimità? Durante il massaggio intimo, è l’uomo stesso a scegliere il momento della penetrazione e può ripetere i tentativi più volte. Per esempio, può essere fatto durante un massaggio a otto della schiena della partner. L’uomo si siede sulle cosce di lei, l’olio per massaggi viene applicato sulla schiena. Partendo dalla vita, i palmi vanno verso l’alto, intorno alle scapole, e poi verso il basso, intorno ai glutei, disegnando un otto, il ritmo del movimento è lento. Non fare cose che causano eccitazione, come ad esempio non mettere il preservativo se l’erezione scompare quando lo si usa.

Questi termini sessuali non si trovano nella lingua russa. Quickie (inglese) — sesso senza preliminari. Snow blow (inglese) — sesso orale durante il quale si mettono in bocca dei cubetti di ghiaccio. Shocker (inglese) — stimolazione dei genitali femminili con tre dita (l’indice e il medio del partner stimolano la vagina, il mignolo l’ano).