Le madri sono felici — i figli sono felici

Le madri sono felici - i bambini sono felici

I ricercatori dell’Institute of Social and Economic Research (ISER) dell’Università dell’Essex hanno scoperto che il modo in cui i giovani valutano le relazioni in famiglia è direttamente collegato al livello di felicità delle loro madri.

Lo studio ha coinvolto 40.000 britannici di età compresa tra i 10 e i 15 anni, ai quali è stato chiesto di rispondere a una semplice domanda: «Sono contenti delle relazioni in famiglia?», analizzando poi cosa potesse influenzare la loro risposta.

Durante l’esperimento è emerso che ci sono molte persone che sono felici della propria famiglia — più del 60% di tutti i partecipanti. Ma il dato interessante è che i bambini felici nelle famiglie in cui la madre è infelice sono molto meno di quelli in cui la padrona di casa è soddisfatta della vita — 55% contro 73%. La felicità del padre di famiglia preoccupa molto meno i bambini e non influisce particolarmente sulla loro visione complessiva del mondo.

Il professor John Ermisch, la dottoressa Maria Iacovou e la dottoressa Alexandra Skew hanno scoperto che i bambini più felici nel Regno Unito sono quelli che vivono con entrambi i genitori (biologici o adottivi), non hanno fratelli minori, cenano con tutta la famiglia almeno tre volte alla settimana e litigano molto raramente con i parenti. Un altro prerequisito per la contentezza è la felicità della madre nel matrimonio.

La dott.ssa Maria Iacovu ha commentato la sua ricerca: «In un momento in cui i politici sono molto preoccupati del fatto che «la Gran Bretagna è distrutta», questa ricerca dimostra che le relazioni all’interno delle famiglie e la felicità dei genitori sono le chiavi della felicità dei giovani. Contrariamente alla credenza popolare secondo cui i bambini vogliono solo giocare ai videogiochi e guardare la TV, abbiamo dimostrato che sono più felici quando socializzano con i loro genitori, fratelli e sorelle».

È interessante notare che gli scienziati hanno scoperto che avere fratelli maggiori non influisce sulla soddisfazione che un adolescente trae dalla vita, ma avere fratelli minori fa sentire una persona non apprezzata, riducendo di conseguenza il suo livello di felicità.

La maggior parte dei bambini — il 72% del totale dei soggetti — ha ammesso di essere felice perché discuteva con i genitori meno di una volta alla settimana ed era in grado di discutere di questioni importanti per loro. L’autrice dello studio Maria Iacovu ha concluso: «La ricerca dell’Istituto è stata un buon inizio e ha trovato un potenziale fantastico per chiunque sia interessato al benessere dei bambini.