La schizofrenia non esiste, ma l’opposizione è una malattia

Non esiste la schizofrenia, ma l'opposizione è una malattia

Negli Stati Uniti è stata pubblicata la quinta edizione del famoso Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM-5). Nella nuova edizione, l’elenco dei disturbi è stato ampliato per includere un devastante disturbo della regolazione dell’umore, la golosità, l’accaparramento e l’essere in costante opposizione.

Vengono messe in discussione diagnosi consolidate come la schizofrenia, il disturbo affettivo bipolare, il disturbo di personalità, il disturbo da deficit di attenzione e iperattività e il disturbo della condotta. L’ultima revisione delle linee guida ha causato molte controversie e le discussioni continuano.