I robot del lavoro

I robot del lavoro

«Torno a casa la sera senza alcuna energia», è una frase che si sente dire sempre più spesso dai single. Un nuovo studio della Michigan State University (USA) mostra un numero crescente di lavoratori single che non hanno tempo o energia per essere socialmente attivi dopo l’orario di lavoro, proprio come le loro controparti sposate. Inoltre, i dipendenti single non possono godere dei vantaggi di orari di lavoro flessibili o di orari ridotti come i dipendenti con figli piccoli. Gli psicologi dell’Università del Michigan hanno condotto un’indagine su circa cinquemila laureati. Circa il 70% degli intervistati aveva una relazione matrimoniale e il 44% aveva figli. Anne Marie Ryan ha concluso che l’equilibrio tra lavoro e tempo personale è ugualmente disturbato sia nei lavoratori sposati che in quelli single. Tuttavia, il carico di lavoro influisce su settori della vita dei partecipanti all’indagine come la salute (compresi l’esercizio fisico e le visite mediche), la vita familiare e il tempo libero (hobby, lettura, cinema, socializzazione con gli amici e sport). Gli stacanovisti forzati riferiscono di essere sempre meno soddisfatti della propria vita, ma anche di soffrire sempre più di ansia e depressione.

Keeney D., Boyd E., Sinha R., Westring A., Ryan E. Dall’approccio lavoro-famiglia all’approccio lavoro-vita: superare i confini concettuali e le modalità di misurazione. («Journal of Professional Behaviour», febbraio 2013).

Utile? Condividi l’articolo su Vkontakte o Facebook con un clic!