I padri hanno meno testosterone

I padri hanno meno testosterone

Finora si pensava che gli uomini il cui corpo produce meno testosterone avessero maggiori probabilità di avere figli rispetto alle loro controparti più mascoline. Tuttavia, un recente studio condotto da scienziati americani ha dimostrato il contrario: un livello elevato di questo ormone indica che un uomo sta per avere figli.

Gli specialisti della Northwestern University (USA) hanno iniziato il loro studio nel 2005, misurando il livello di testoterone in 624 uomini di età compresa tra 21 anni e mezzo e 26 anni. Dopo 4 anni e mezzo hanno ripetuto la procedura. È emerso che nei neo-papà il testoterone è diminuito del 26-34%, mentre i «liberi camminatori» hanno «perso» in media non più del 12-14% del prezioso ormone. È interessante notare che i padri più premurosi si sono rivelati i più «non mascolini», cioè con i livelli più bassi di testoterone.

Questa scoperta, tra l’altro, spiega in parte perché gli uomini single — a differenza di quelli sposati e con figli — hanno di solito una salute peggiore. È il basso livello dell’ormone «maschile» che protegge i rappresentanti del sesso forte da alcune malattie croniche.

Fonte: membrana.ru