Gli uomini sono più emotivi delle donne

Gli uomini sono più emotivi delle donne?

Scienziati spagnoli hanno scoperto che gli uomini provano più emozioni negative dopo un litigio in una coppia.

La maggior parte delle donne è assolutamente convinta che sia più doloroso affrontare un litigio con il proprio partner, mentre gli uomini sono molto più calmi e indifferenti. Esiste addirittura la cosiddetta «teoria punteggiata», secondo la quale i rappresentanti del sesso forte si calmano subito dopo un burrascoso chiarimento dei rapporti, e le emozioni di coppia si sviluppano proprio secondo questa «teoria punteggiata» — ovvero, si presenta così: «Mi sono calmato» — «No, ancora, come ha potuto?». — «Mi sono calmato»… e così via, finché l’offesa non si placa gradualmente.

Gli psicologi dell’Università di Granada (Spagna) hanno smentito questa teoria. Nel corso del loro studio, hanno scoperto che gli uomini sono in realtà più propensi delle donne a provare forti emozioni negative, come la rabbia e il disprezzo. L’esperimento ha coinvolto 142 uomini e altrettante donne. Tutti hanno dovuto sperimentare cinque diverse situazioni di conflitto, durante le quali gli esperti hanno studiato i sentimenti e le esperienze dei partecipanti.

Gli studi hanno dimostrato che quando il partner insulta la compagna o la tratta in modo irrispettoso, le donne si sentono infelici e se uno dei due partner usa la forza fisica, le donne si sentono più frustrate degli uomini. Tuttavia, sono gli uomini a provare più spesso e in misura maggiore senso di colpa e vergogna.

Fonte: AMI-TASS