Consultazione, 4 ottobre 2011

* L’immagine è cliccabile

Nell’analisi della grafia ci sono delle regole per l’analisi della grafia, e oltre ai requisiti di scrivere nella lingua madre, con una biro, su un foglio di carta sfoderato, c’è una clausola: scrivere in uno stato emotivamente più o meno stabile, equilibrato. La scrittura a mano è un barometro molto sottile e sensibile dello stato psicologico di una persona. Un grafologo esperto è in grado di distinguere l’umore e la personalità in base all’immagine generale della scrittura e a una serie di segni grafici privati.

Ad esempio, uno dei vostri tratti distintivi che salta all’occhio è uno stato interiore piuttosto agitato. Sentite dentro di voi irrequietezza, ansia, eccitabilità, tensione (come, ad esempio, prima di saltare da un trampolino), uno stato di mobilitazione, che può manifestarsi in frequenti cambiamenti d’umore, fluttuazioni di tono, irritabilità per le sciocchezze, comportamenti un po’ contraddittori o capricciosi.

Questa condizione è il risultato di un forte autocontrollo che lotta con impulsi, desideri e pulsioni interiori con successo variabile. Ci si sente insicuri; da un lato, si avverte il desiderio di essere più individuali, dall’altro — il bisogno di aderire a cornici, standard e stereotipi, reprimendo la natura interiore. Manca la resistenza allo stress (il sistema nervoso è piuttosto eccitabile), la stabilità interna, l’uniformità di comportamento.

La vostra scrittura trasmette ansia legata al futuro: forse si tratta di incertezza dei piani, dubbi sulla correttezza del percorso professionale scelto, paura di sbagliare.

Il vostro carattere ha una parte di impulsività — siete piuttosto temperanti, energici, ambiziosi, dimostrate esteriormente fiducia in voi stessi (anche se interiormente siete caratterizzati da incertezza e dubbi), ambiziosi e materialisti.

Siete socialmente attivi, socievoli, estroversi, proattivi, potete essere testardi, vi piace discutere, spesso vi comportate sulla base di un impulso interno minuto, non siete molto fluidi nella comunicazione — potete essere duri, diretti, intransigenti. Esistono capacità di leadership. Per sviluppare le qualità di leadership è necessario lavorare con l’autostima e l’autosufficienza, la resistenza allo stress e la stabilità emotiva, l’indipendenza e l’autonomia, la propositività.

PIAZZE WARTEGG

* L’immagine è cliccabile

1 quadrato: il significato simbolico del fungo è la sensazione di solitudine. Il riempimento di questo quadrato con uno degli ultimi, così come le peculiarità del disegno, indicano la mancanza di autosufficienza, la bassa autostima, lo spostamento delle questioni legate al Sé, all’Io, al valore di sé dalla reale attenzione.

2 quadrato: nelle relazioni sociali si sente il bisogno di far parte di un gruppo sociale, si osserva la dipendenza dal gruppo (ad esempio, fare come tutti gli altri, agire per la compagnia).

3 quadrato: le ambizioni del momento sono legate alla famiglia, alla soluzione di questioni domestiche, ad esempio la creazione di una famiglia, la sistemazione della casa, la nascita di figli.

Quadrato 4: le paure e l’ansia tendono a razionalizzare — a spiegare logicamente, basandosi più spesso non su dati oggettivi, ma su percezioni soggettive e logica empirica.

5 quadrato: avete difficoltà a superare gli ostacoli e a risolvere i problemi attuali.

6 quadrato: la cosa più urgente al momento è la necessità di integrarsi con le persone che vi circondano.

7 quadrato: si ripropone il motivo della famiglia. Anche la soluzione di questa quadratura testimonia la soppressione della propria emotività, l’autocontrollo sulle emozioni e sui sentimenti che si osserva nel tratto.

8 quadrato: si cerca di proteggersi dalle emozioni negative, di nascondere la propria vulnerabilità, c’è bisogno di protezione e sicurezza psicologica, di emozioni positive.