Consultazione, 13 dicembre 2011

Non è stata specifica nella sua domanda, quindi nella consulenza mi concentrerò su una breve caratterizzazione della sua personalità.

SCRITTURA

*Immagine cliccabile

Sei una persona equilibrata, prevedibile, autonoma. Si distingue per un approccio razionale alla vita, il desiderio di pianificare e calcolare, cercare di valutare in anticipo le prospettive di questa o quella impresa. Dentro di voi siete più soggetti a dubbi, fluttuazioni di tono e sbalzi d’umore, c’è eccitabilità, sentite tensione, esteriormente cercate di non darlo a vedere e il vostro comportamento è ben controllato.

Avete sviluppato il pensiero logico-analitico e le capacità combinatorie. Sei attenta, ti concentri bene, riesci ad astrarre dalle cose specifiche, sei intelligente e curiosa. Avete una maturità personale, vi differenziate dalla maggior parte delle ragazze della vostra età formandovi sufficientemente dei principi chiari e un sistema di valori di vita.

Siete responsabili e disciplinati, riservati e modesti, normativi nel comportamento, rispettosi dei requisiti morali ed etici della società, credete nella legge e nella giustizia.

La scrittura mostra anche un desiderio di spiritualità, di fuga dalla realtà nel mondo delle idee e dei concetti, una certa discrepanza tra «voglio» e «posso», la soppressione dell'»io-reale» da parte dell'»io-ideale», la tendenza a cercare una compensazione intellettuale o spirituale per l’insoddisfazione nella vita reale.

L’insoddisfazione nella vita reale è per lo più legata all’insicurezza, che si basa su una bassa autostima ingiustificata, su sensi di colpa e complessi interiori. È auspicabile che lavoriate con la vostra autostima: oggi è sottovalutata, c’è auto-mangiamento e autocritica, spesso limitate consapevolmente le vostre opportunità.

Nella sfera della comunicazione e delle relazioni interpersonali siete socievoli, ma siete selettivi nei contatti, psicologicamente più introversi, non dimostrate coinvolgimento nella vita pubblica, evitate di essere al centro dell’attenzione, così come di essere circondati da una folla affollata. Ad alcune persone può mancare una maggiore emotività e coinvolgimento, tendete a comunicare più per lavoro e con una ristretta cerchia di persone collaudate.

Avete un ottimo potenziale intellettuale e personale. Il vostro punto «debole» è un basso livello di energia interna: poca capacità di incidere, poca «grinta», poca resistenza. Per questo motivo è auspicabile che vi dedichiate a un’attività preferita, che abbiate un hobby, che vi realizziate nella creatività: tutto ciò contribuirà a un ulteriore afflusso di forze. Cercate di ascoltare i vostri bioritmi durante la giornata, mangiate bene, riposate più spesso, reintegrando le energie spese.

PIAZZE VARTEGA

*Immagine cliccabile

1 quadrato: in uno dei quadrati più importanti l’autore disegna un uccello di tipo indeterminato. L’autostima e la percezione di sé di una persona sono importanti per lei, ma la sua posizione in materia non è ancora stata determinata: chi sono, perché sono, cosa posso fare.

2 quadrato: l’immagine di un vaso o di un recipiente nel secondo quadrato testimonia le esperienze emotive accumulate, i complessi psicologici che non vengono elaborati, ma sono tenuti «a porte chiuse» sotto forma di «carico» interno. Il disegno di questo quadrato sul 5° posto conferma l’allontanamento di questi problemi da una zona di coscienza.

3° quadrato: il quadrato delle ambizioni e dell’autorealizzazione è tracciato per primo, il che conferma l’urgenza di questa questione. L’ascesa delle linee non è continua, il disegno nel quadrato dispone al riposo e alla distensione — l’autore non sa dove e come muoversi professionalmente.

4° quadrato: il valore simbolico del disegno nel 4° quadrato riecheggia il 2° quadrato e simboleggia anche la presenza di paure interiori, aumento dell’ansia e complessi psicologici.

5° quadrato: nel quadrato si incrociano e proseguono linee perpendicolari che specificano il bisogno interno di agire, l’inizio attivo, l’iniziativa.

6 quadrato: c’è un bisogno di relazioni sociali, di integrazione in una società, ma allo stesso tempo le relazioni hanno un carattere selettivo.

7 quadrato: l’immagine della testa in generale indica il dominio del ragionamento, della razionalità. L’attenzione è attirata dagli occhi chiusi della «bella» raffigurata: essi esprimono il tentativo di isolarsi dal mondo esterno, dai contatti con gli altri, l’introversione, la preferenza per una cerchia ristretta di persone vicine.

Quadrato 8: una conchiglia con una perla, raffigurata nell’ultimo quadrato, rivela al meglio la personalità dell’autrice. Inconsciamente si rende conto della propria unicità e individualità, ma sente il bisogno di protezione psicologica. Nasce un conflitto psicologico, il cui risultato è l’insoddisfazione verso se stessa: proteggendo la propria vulnerabilità, nasconde il proprio potenziale.