Consulenza. 7 luglio 2011

* L’immagine è cliccabile

Quando si analizza la propria grafia, è impossibile non essere toccati dallo stato interiore in cui ci si trova in questo momento. Nonostante tu scriva che «le cose stanno migliorando e tutto sta passando», la tua scrittura dimostra che non è così. Ammetto che era peggio, ma non è facile per te adesso.

Forse sei abituato a vivere così e accetti molte cose come normali. Ma oggettivamente il suo stato psicologico chiede aiuto. Siete spaventati, incatenati da paure, sfiducia, sensi di colpa e autolesionismo.

Le preoccupazioni interiori, i motivi depressivi vi sottraggono così tanta forza ed energia che non avete più attività sufficiente per funzionare normalmente nella vita, tanto meno per realizzare ciò che sognate. Si è sviluppata una visione del mondo di difesa contro il mondo esterno e finora non si vive, ma si sopravvive.

State soffrendo molto, vi state letteralmente distruggendo, anche se non lo mostrate all’esterno, sopportando in silenzio il vostro dolore. A volte vi sentite impotenti e indifesi, cadete in un torpore psicologico che non vi permette di mostrarvi in alcun modo. E periodicamente si sente che tutti quelli che ci circondano sono nemici, non c’è nessuno su cui contare in questo mondo, nessuno di cui fidarsi (anche se il bisogno di relazioni è alto).

Lei ha scritto di aver vissuto una dolorosa separazione da una persona cara. Questa situazione, ovviamente, ha esacerbato la dolorosità dello stato psicologico. Tuttavia, nel suo caso tutto è un po’ più profondo: la problematica risale alla sua infanzia. Una volta eravate semplicemente costretti a nascondervi dal mondo esterno nel vostro guscio, aspettando i momenti difficili, la sfiducia e il negativismo si protraggono per anni. E questo stereotipo di comportamento-difesa è rimasto fino ad oggi.

Le consiglio vivamente di chiedere aiuto a uno psicoterapeuta, perché sarà difficile farcela da soli, c’è un prolungamento del problema, che si trasforma in razionalizzazione (negazione dei sentimenti e delle emozioni) e poi in spostamento (sto bene, non devo farci caso). Non lasciatevi spaventare dai miei consigli. Quasi tutti, in un momento o nell’altro della loro vita, hanno bisogno dell’aiuto di questo tipo di specialisti. La nostra anima a volte ha bisogno di aiuto tanto quanto il nostro corpo. Tanto più che lei stessa sogna di vivere una vita più attiva e felice.

La mia risposta ha toccato soprattutto la descrizione dello stato psicologico, perché in questo momento è molto attuale per lei.

Per quanto riguarda le caratteristiche del carattere, possiamo notare un approccio serio agli affari, la perseveranza, l’accuratezza, la puntualità, un atteggiamento rigoroso verso se stessi. Se vi sottoponete a misure psicologiche correttive e raggiungete una maggiore soddisfazione di voi stessi, allora appariranno la responsabilità, un sano senso del dovere, una sana autocritica (mentre siete più impegnati nell’automeditazione, nell’auto-beating e nella riassicurazione).