Come due dita. Test

Come due dita. Il test

Determinare il grado di gioco d’azzardo di una persona non è così difficile. Basta osservare attentamente le sue mani e notare la lunghezza delle dita. Nella loro differenza e nelle caratteristiche psicologiche nascoste delle persone. Non tutte, ma solo due: l’indice e l’anulare.

UOMINI

L’anulare è più lungo

Indica un’elevata esposizione a uno stato di eccitazione. La persona è interessata a partecipare a situazioni rischiose. È predisposto alle attività ricreative e sportive. Curiosamente, tutti i campioni del mondo di corsa hanno l’anulare molto più lungo dell’indice. I commercianti che hanno questa caratteristica anatomica guadagnano undici volte di più dei loro colleghi con l’indice lungo. Queste persone tendono a prendere decisioni rapide. Hanno un forte livello di aggressività e spesso molti partner sessuali. Di solito si riconoscono per il loro comportamento esuberante. Questi uomini hanno meno probabilità di soffrire di malattie cardiovascolari, ma sono inclini all’osteoartrite.

L’indice è più lungo o uguale all’anulare.

Il comportamento di gioco d’azzardo è raro per questi uomini. Cercano di controllare i loro impulsi ad operazioni rischiose, che tuttavia sono piuttosto rare. Corrono poco, non sanno orientarsi nello spazio e in generale non amano gli sport. Queste persone sono socievoli, hanno un’intelligenza elevata, ma difficilmente possono vantare un successo con le donne. Tuttavia, di solito sono fedeli ai loro partner e raramente sono i promotori della rottura delle relazioni. Sono inclini alle malattie cardiovascolari e alla depressione.

DONNE

L’anulare è più lungo

Sono molto giocatrici d’azzardo e in questo possono superare anche alcuni uomini. Sono attive, aggressive, amano il rischio e lo sport, sono assertive e in alcuni casi bisessuali. Sono delle vere e proprie amazzoni, capaci di resistere alla violenza fisica, di tollerare bene il dolore.

L’indice è più lungo o uguale all’anulare.

Non sono inclini a mostrare eccitazione in modo insensato. Sono compiacenti, non sono caratterizzati da aggressività ed eccessiva assertività. Allo stesso tempo, controllano bene i propri sentimenti e calcolano ragionevolmente le risorse disponibili. Per loro l’educazione dei figli è prioritaria rispetto a una carriera attiva.

COMMENTO.

Numerosi studi hanno dimostrato che la lunghezza delle dita dipende direttamente da quali ormoni (maschili — testosterone o femminili — estrogeni) prevalgono nell’utero della madre nei primi tre mesi e mezzo di formazione del feto. Già alla nascita, i bambini presentano livelli diversi di testosterone. Non esiste una spiegazione generalmente accettata per questa peculiarità, ma i dati stessi sono confermati dalle manifestazioni comportamentali dei soggetti esaminati. Tuttavia, gli uomini non dovrebbero sempre essere orgogliosi dell’alto livello dell’ormone «maschile». Dopotutto, la creatura terrestre con il più alto livello di testosterone è lo squalo maschio stralunato.