A mare

In mare!

La vostra nave è naufragata e siete costretti a remare verso la riva in un gommone con cinque persone, una delle quali è il vostro migliore amico e una il vostro peggior nemico. È necessario stabilire chi remerà, chi siederà al volante e sceglierà la direzione del percorso e chi distribuirà le provviste. La cosa più importante è arrivare a terra vivi e illesi.

Significato psicologico

Il gioco sviluppa le capacità comunicative, aiuta a sviluppare le abilità di persuasione e di argomentazione. Aiuta a superare la paura di comunicare in gruppo, insegna l’interazione costruttiva. Nel corso del gioco si può dare prova di sé come oratore pubblico e dimostrare l’arte della persuasione e della negoziazione senza conflitti. Giocando, una persona valuta quanto sia in grado di gestire le proprie emozioni, se sia fortemente influenzata da altre persone e se sia in grado di volgere a proprio favore le obiezioni di un’altra persona. Il gioco promuove il team building e migliora le capacità di interazione in situazioni di crisi.

Interessante

Se non avete abbastanza argomenti per convincere l’altro giocatore del vostro punto di vista, potete sempre «picchiarlo» o «buttare in mare» il giocatore indesiderato. Il gioco consente inoltre di «attivare» i sentimenti proibiti con un manganello, un coltello, una pistola o la propria forza fisica, a seconda del ruolo del giocatore.